salta ai contenuti

ambiente

 
 

Zonizzazione

Gli agglomerati (Bolognese e Imolese)
Gli agglomerati (Bolognese e Imolese)
La zonizzazione riguarda l'intero territorio provinciale e ha lo scopo di catalogarne ogni porzione in funzione delle caratteristiche di qualità dell'aria e delle peculiarità rispetto alle azioni contenute nei piani.
La zonizzazione del territorio, a norma del decreto ministeriale n.261/2002, deve essere fatta per ogni inquinante.

Gli agglomerati sono un particolare tipo di zona la cui identificazione è legata alla popolazione residente: aree urbane con più di 250.000 abitanti o con densità e/o caratteristiche tali da rendere necessaria la gestione della qualità dell'aria.

La zonizzazione deve essere riesaminata almeno ogni 5 anni, e ogni modificazione deve essere dettagliatamente motivata. A fronte della zonizzazione, la Provincia ha predisposto i seguenti piani, con relativa zona di applicazione per ciascun inquinante:
  • piani di risanamento
    si applicano nelle zone in cui si supera il valore limite previsto dal decreto ministeriale n.261/2002
  • piani d'azione
    si applicano nelle zone in cui esiste un rischio di superamento della soglia di allarme/valore limite previsti dal decreto ministeriale n.261/2002
  • piani di mantenimento
    si applicano nelle zone in cui non esiste il rischio di superamento del valore limite previsto decreto ministeriale n.261/2002.
Pertanto, qualunque sia il livello di qualità dell'aria di un determinato territorio, è necessario tenere conto delle indicazioni contenute nel corrispondente piano.
 
 
 

Provincia di Bologna Via Zamboni, 13 40126 Bologna - Centralino 051 659 8111 - P.I. 03026170377
e-mail: urp@provincia.bologna.it - Posta certificata: prov.bo@cert.provincia.bo.it

 
 
torna ai contenuti torna all'inizio